martedì 23 gennaio 2007

Chi se lo beccherà l'Oscar il 25 Febbraio 2007???

L'ambita statuetta, quest'anno andrà a.... Strepitiamo per la curiosità!
Quale stilista avrà vestito quella star e chi si presenterà e chi no, quale sarà la polemica di quest'anno... insomma le domande ci assillano (vero?), ma diciamoci la verità:
La Notte degli Oscar, come forse ogni rappresentazione artistica, ormai, è tutta politica & lustrini.
Mai dimenticherò l'anno in cui vinsero Denzel Washington e Hale Berry, due neri, in una cerimonia presentata da chi? Chris Rock, nero anche lui!!!
Era, indovinate un pò, il 2002. Se ricordate bene, è stato l'anno successivo all'attentato alle Torri Gemelle che ha fatto crescere nell'Accademy e negli USA tutti, la voglia di essere estremamente politically correct, per allontanare le accuse di eventuali: - ve lo siete meritato! - e così finisce che Denzel Washington vince per Training Day, quando avrebbe dovuto vincerlo per Malcom X o per Hurricane, ma .. - rifacciamoci quest'anno, così facciamo più figura! - ed Hale Berry vince per Monster's Ball, e anche qui ho i miei dubbi che lo meritasse sul serio!
Ok Ok, torniamo al presente.
Presenta l'edizione di quest'anno: Ellen De Genres, simpaticona lesbica, della quale non so se ricordate la Sitcom ELLEN, appunto, di qualche anno fa e qualche spetteguless sulla sua vita sessuale... Anche qui si punta allo strike, allargando la platea con una mossa che ammicca agli omosessuali... lo step successivo alla gente di colore!
I Candidati? Freschi freschi, segnalo:
Miglior film: Babel - The Departed - Letters from Iwo Jima - Little Miss Sunhine - The Queen
IL MIO VOTO A.. Little Miss Sunhine, tutta la vita. Gli altri, siete venuti, v'abbiamo visto, ma dai, nemmeno l'adrenalina, tanto lo sapevate come sarebbe andata a finire, no?
L'accademy premierà BABEL, perchè invidiosa di Cannes (che ha premiato Inarritu come miglior regia), che detiene ancora una premiazione di qualità, vorrà mettersi in pari.

oppure
Premierà Clint Eastwood, col suo Letters from Iwo Jima, anche qui politically correct!

Attrice protagonista: Penelope Cruz per Volver, Judi Dench per Diario di uno scandalo, Helen Mirren per The Queen, Meryl Streep per Il diavolo veste Prada o Kate Winslet per Little Children.
n.p.

Migliore regista: Inarritu per Babel - Scorsese per The Departed - Eastwood per Letters from Iwo Jima - Frears per The Queen - Paul Greengrass per United 93
Attenzione, questo non è MIGLIOR FILM, ma regia e per questo, mi piacerebbe che andasse a UNITED 93 (film sul volo 93 che cadde in Pennsylvania, si dice, grazie al moto di ribellione dei passeggeri contro i terroristi) che è davvero fatto bene, ma so che, anche qui, valgono i discorsi già detti e, inoltre, c'è da dire che il discorso "11 settembre" rappresenta un tallone d'Achille sensibile per gli statunitensi
BABEL comunque ha un'ottima regia!!

Attore protagonista: Leonardo Di Caprio per Blood Diamond - Ryan Gosling per Half Nelson - Peter O'Toole per Venus - Will Smith per The Pursuit Of Happyness e Forest Whitaker per The Last King Of Scotland.
Ah, qui il discorso sarebbe lungo, ma ve la farò breve. Di Caprio è rimasto a bocca asciutta più di una volta (Titanic, The Aviator) e questo potrebbe essere, per i giurati, un punto a suo favore, ma non ho visto il film e non saprei dirvi! Ma c'è l'italiofilo (il film che gli è valso la candidatura è di Muccino!) in lizza!!!!!!!!!!!!!!!!! WILL SMITH che ha ottimissime possibilità, carissimi! Oltre ad interpretare una pellicola sul "sogno americano", quindi benvoluta, indovinate??? E' nero!!!
:)
Film Straniero: After the Wedding di Susan Bier - Days of Glory (Indigènes) dalla Francia - The Lives Of Others, dalla Germania, di Martina Goedeck - Il Labirinto del Fauno di Guillermo del Toro dal Messico (nella prod. pure Spagna e USA, però!) - Water, dall'India, di Deepa Mehta.
C'è poi da segnalare:
- come attori non protagonisti, fra gli uomini, uno strepitoso Alan Arkin in Little Miss Sunshine, nella parte del Nonno. Chi di voi l'avesse visto, non ha potuto dimenticarlo!!! E, fra le donnne, Abigail Breslin eccezzzzzzzzzionale bambina prodigio, esilarante comica, ammiccante Miss, ancora da Little Miss Sunshine (non si capisce che mi è piaciuto?).
VOTO ANCORA PER LORO!
- e Borat, tra i candidati per Sceneggiatura non originale!

Come avete visto, la mia mano schiacciata sullo scanner, incrocia le dita! Per quanto, ormai, la notte degli Oscar, per me, rappresenti pochissimo...
Besos





3 commenti:

superRAFFI ha detto...

ANCHE IO VOTO PER UNITED 93 e segnalo che un anno prima dell'uscita al cinema di questo film, Discovery Channel aveva prodotto "The flight that fought back", "L'aereo che non si arrese", girato con la stessa logica: fiction che si alterna alle testimonianze dei parenti delle vittime. Una di queste era una ragazza che lavorava nel dipartimento comunicazione di Discovery.

Tizi ha detto...

Grazie Roby del ripassone, io non saprei su chi puntare purtroppo ho sorvolato molti di questi film, anzi ho sorvolato i cinema in generale quest'anno, per cui prendo appunti e cerco di recuperare.... babel figo, comunque!

Robiciattola ha detto...

Cara Tizi, non preoccuparti ché alcuni non sono ancora nemmeno usciti qui, tipo Letters from Iwo Ima o Little Children. Ti rifarai...!

Robiciattola

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...