lunedì 17 novembre 2008

Due filmetti...

ONCE di John Carney (2006)
85 minuti a Dublino, di nuovo, finalmente!
Un piccolo film, mai così giusto... in cui un ragazzo e una ragazza si incontrano, entrambi segnati in modi diversi, da un amore scaduto, ma disposti a credere alle emozioni più sincere. In loro la passione per la musica funziona da collante eterno, che consente ad entrambi di guardare nel cuore dell'altro, senza sciocchi sentimentalismi, senza freni né del cuore, né della ragione, ma solo quelli dell'anima che fa vivere ai due una settimana nell'intensa condivisione di un desiderio: registrare un disco insieme! Dunque, quello che hanno dentro si trasforma in musica e così vive. Alla fine sono riuscita a vedere la ricchezza che, spesso, ai più, non è visibile!
E la canzone principale (un po' mielosetta, noiosetta e ripetitiva, direi) ha anche vinto l'Oscar!!!


IL MATRIMONIO DI LORNA di Jean Pierre e Luc Dardenne
Bel film, dedicato al sociale, com'è tipico dei due fiamminghi. Scrivono e dirigono, come i Cohen, a confermare che l'associazione ("a delinquere", secondo alcuni detrattori del cinema d'oltralpe!) familiare funziona! La protagonista è una polacca che sta per ottenere la cittadinanza belga, grazie al matrimonio organizzato con un locale tossicodipendente. C'è tutto un losco giro dietro, ma Lorna non si sente di appartenere totalmente a quel mondo e riesce a vivere, parallelamente alle regole imposte dal capo Fabio, il suo amore con Sokol come e quanto il suo rispetto, a volte alterno, verso il finto marito Claudy.
La fine è surrealmente reale, ahimè. Per noi donne, così come per chiunque sia costretto a soccombere e soffrire in una situazione di necessità.
Il ritratto è perfetto.

a presto e buone visioni,

Robiciattola

2 commenti:

Igor ha detto...

grazie per la segnalazione.

Marco ha detto...

Ho seguito il tuo consiglio e ieri sera mentre fuori nevicava mi sono visto Once....bello davvero....e poi ogni volta che vedo Dublin mi viene la lacrimuccia!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...