martedì 30 ottobre 2007

Senza Parole...

Diritto dei farmacisti all'obiezione di coscienza sulla distribuzione dei farmaci per aborto e eutanasia.
Per "opporsi a scelte immorali", così tuona il Ponteficie.
Tutto ciò si discute davanti alla Federazione internazionale dei farmacisti cattolici (ma perchè esiste???).

In sostanza:
se qualcuno dovesse entrare in farmacia, prossimamente (quelle cattoliche, ovvio!), per un bisogno... immorale, potrebbe sentirsi rispondere picche dal farmacista, perchè non è d'accordo con voi!!!

Molto professionale!
Se questa cosa dovesse succedere, io li espellerei dall'albo!

Vi sembra mai possibile che un farmacista si impicci così della nostra vita???

Ormai ci si aggrappa ad ogni scusa!

Invece di pensare alle cose veramente importanti, gravi e immorali (vedi i preti pedofili, le cui malefatte vengono alla luce piuttosto spesso, ma di cui non si hanno notizie successive, perchè forse qualcuno pensa di metterle a tacere!), stanno a pensare di formare un esercito di adepti moralisti, come se non ci bastassero già giornalisti, genitori o preti...!!!!

buona camicia a tutti,
Robis

8 commenti:

Anonimo ha detto...

...leggete l'articolo di Michele Serra, pubblicato oggi su Repubblica!

Anonimo ha detto...

le farmacie prestano servizi, non forniscono opinioni
non ha senso
non ha senso nemmeno rassegnarsi a queste proposte anacronistiche

che altro proibire?
i condom, certo. vi ricordate di papa wojtyla? fortuna che quel tipo in accappatoio e con una presina in testa si limitò - si fa per dire - alle invettive..
oppure le zigulì. no quelle no, chè magari a qualche prete servono per rompere il ghiaccio e fare nuove amicizie.. no?

l'italia è una repubblica fondata sul lavoro

Robiciattola ha detto...

ah, ma sul cartaceo, non sul WEb, Serra, vero??

Robiciattola ha detto...

@ anonimo 2:

il problema è che il pubblico di utditori cui queste parole/ordini si rivolgono, non è fatto tutto di gente pensante, ma di meri esecutori, perchè: "l'ha detto lui, quindi..."!

L'Italia è una strana cosa, a forma di stivale (che è la cosa più simpatica che amo del mio paese, in questo momento!), fondata su falsità e ipocrisia!

Anonimo ha detto...

...si, sull'edizione cartacea.

sam

Anonimo ha detto...

questp è il link di feltrinelli che rimanda a tutti gli articoli di serra (amaca e altri pezzi)
www.feltrinellieditore.it/MaterialiCollegati?id_autore=218867

Robiciattola ha detto...

Ho letto da Repubblica di un collega.
Direi estremamente efficace!
Ma siamo proprio alla frutta!

Rob

Dolcezza ha detto...

hai perfettamente ragione, è una cosa vergognosa..oltre al fatto che gia' sono scelte difficili di loro, pensa se una volta presa una decisione cosi delicata arrivi in farmacia e ti trovi qualcuno che non si sente eticamente pronto a darti il farmaco di cui hai bisogno..!

un abbraccio e tanti tanti auguri!
Benedetta

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...