mercoledì 16 gennaio 2008

Pensiero a Giulietta

Pensavo ieri , prima di andare a dormire, a Giulietta Masina.
Dato che non sarebbe stato possibile non conoscere Fellini, facendo l'attrice, a quell'epoca, mi chiedo: come sarebbe stata la sua vita se Federico Fellini non fosse esistito affatto?

:)

r

2 commenti:

aracne ha detto...

Credo che avrebbe espresso comunque la sua personalità.

Cambio argomento, attirata come sono dal tuo blog, pieno di spunti e stimoli che mi piacciono molto.
Ho visto Lussuria, e mi chiedo come i giurati abbiano deciso di premiarlo. Un film scontato, in cui si sente la costruzione artefatta da studio cinematografico, la fissità degli attori, quella mancanza di mimica facciale che toglie personalità, e poi, quel sesso muto, acrobatico ma privo di emozioni... che ne pensi?

Robiciattola ha detto...

Si, però, a meno che l'attore non diventi sceneggiatore o regista a sua volta, certe "mattate" alla Fellini con chi le avrebbe fatte?

Riguardo Ang Lee, non ho visto Lussuria. Vedi credo che Venezia quest'anno si sia abbandonata alla deriva di uno Star System un po' senza sapore, così come il premio a Brad Pitt... insomma, Venezia è semrpe stata un po' più di nicchia, mentre oggi gattacicova: sarà la Festa del Cinema di Roma???
In fondo vale sempre l'equazione Star System = più pubblico, ergo più soldi!

A parte la Tigre e il dragone, di Ang Lee non ho amato quasi null'altro.
L'oriente è una fucina di emozioni, di colori brillanti e poesia... parlo di Kitano, Kar Wai e Ki Duk, così pensare ad Ang Lee come a un orientale, mi riesce un po' difficilino!
D'altra parte, pare sia cresciuto ad Hollywood, perciò l'uomo è intriso di Star System a go go!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...