venerdì 30 marzo 2007

CINE CINE CINE... in sala e in arrivo

Ragassuoli miei, io qua sono rimsta indietro e devo tornare a galla, perciò dopo che avrò scritto quello che andrò a vedere io a pelle, quanto prima, mi scirverete qualche consiglio?

In sala:
300 - nientepopodimenoche sulla battaglia delle Termopili, ma tratto dalle strisce di Frank Miller, quello di Sin City, per capirci. Mah, io lo vedrei e voi?

Borat - no, ancora non l'ho visto. Ci andrò. I pareri che sento sono talmente diversi, però...

Guida per riconoscere i tuoi santi - il film che mi piacere girare. Robert Downey Jr. non mi è mai piaciuto tanto come in questo film (nel senso che in genere lo trovo attraente, ma che qui l'ho trovato... di più!) e, si un pò tutti sboccatelli, ma ve lo consiglio!

In memoria di me - altro titolo che voglio ASSSSOLUTAMENTE NON PERDERE, perchè Costanzo mi sembra finalmente un "figlio d'arte" vero, per il tema (religioso !?!?) e perchè sono curiosa di ritrovare Filippo Timi (con E.Albinati ha scritto "Tutt'alpiù muoio", visto pure a teatro. E anche compagno della mitica turca in Saturno Contro!)

Proprietà privata - che volete farci? Io non riesco a stare lontana da Isabelle Huppert e dai film francesi... ma devo ancora vederlo.

Lezioni di volo - nessuno dice che è il nuovo film di Francesca Archibugi, regista dolce e posata. Passa per un film della Mezzogiorno. curiosa.

Saturno Contro - mia zia marcella che tanti di voi hanno avuto il piacere di conoscere all'università il 22 febbraio scorso, ha detto: - tutte le schifezze che succedono oggi in questo mondo, sono riunite in questo film! - ECCO! Ma io ci andrò lo stesso, tanto per vedere la cucina di Ozpetek e per sperare che non sia un doppione delle Fate Ignoranti e sempre per vedere F. Timi!!

Uno su due - boh. però lo vedrei e voi?

IN ARRIVO

HO UN APPELLO: non andate a vedere Mr. Bean, vi prego, così magari la smettono di girare film!

LE VITE DEGLI ALTRI - film tedesco, vincitore dell'Oscar come miglior film straniero. Chissà.... questi sono quasi sempre gli Oscar davvero dati con un pò di cuore e meno politica!

Per il resto null'altro. Vi dirò più in là...
Prometto che, se volete, continuerò a mantenere una rubrichina!!!

ciaooooo e buon weekend!
vostra
Robiciattola

6 commenti:

Anonimo ha detto...

300 visto ad un imax di san francisco due settimane fa.
è un videogame senza giocatori, quasi fosse animazione pura. ma gli attori sono veri, la storia è solo sullo sfondo (e neanche si vede, si intuisce). non ha senso secondo me accanirsi su quanto poco aderisca alla realtà (quale, poi?) dei fatti storici. chè il film non ambisce a ricostruire, pouttosto ad evocare. se il fatto bellico è uno spunto e non il soggetto in sè e questo si sposta sul senso eroico, epico, anatomico della guerra coi sui corpi, i suoi colpi, il sangue e l'epos. beh, il film centra al 101% la retorica di guerra, è strafedelissimo al SENSO delle cronache del tempo. in quella regione tra racconto e racconto del racconto di guerra, 300 è coerente con l'idea dell'atto fine a sè. dicono, poi, che sia una trasposizione fedelissima del libro (sì, ho conosciuto di persona uno che l'ha letto!). dunque promosso. solo una cosa, però: come si fa un casting in cui decine e decine di comparse hanno addominali perfettissimi?

[kerguelen]

Anonimo ha detto...

Borat: irriverente, politicamente scorretto, esilarante, per palati forti, greve ma satiricamente geniale vale cmq i 7 €....ma andateci con lo spirito giusto e scanzonato...di farsi una risata di quelle serie con una comicità
intelligente e non Aldo, Giovanni e Giacomo!!!!!!!

Bea

Anonimo ha detto...

Saturno contro: la tristezza e il mal di vivere di Ozpetek concentrato in un
film, salvo la sua fantastica cucina e la voglia di sedermi a tavola con loro...
ma un bis malriuscito delle fate ignoranti...

Bea

Anonimo ha detto...

Dovrebbe uscire l'ultimo di Lars Von Trier...
Che ne facciamo di Ermanno Olmi che fà le riflessioni spirituali con Raz Degan che farà tanto 'oriente' però un cane a recitare....
E la Archibugi in India come la collochiamo??
non li ho visti ma andrò...
Non andate a vedere per nessuna ragione 'La cena per farli conoscere' e
'pesce lesso Scamarcio-Ho voglia di te'...meglio fare beneficenza!!!

Bea

Robiciattola ha detto...

Rispondo a Bea.

Lars Von Trier non ha ancora niente di nuovo in uscita, in realtà, dopo Il Grande Capo.

Red Road, di Andrea Arnold, da venerdì scorso nelle sale, è il vincitore del Premio della giuria, all'ultimo Festival di Cannes. Questo film è una parte del progetto Advance Party di Lars Von Trier.

LUI sta invece girando o deve ancora iniziare a girare una sorta di film Horror, che pare si chiamerà "Antichrist", sulla teoria che l'universo sia stato creato da Satana e non da Cristo!!

aspettiamo?
Ma siii,

ferh ha detto...

300.....cosa dire di un film in cui ognuno ci ha visto quello che voleva? Qualcuno ci ha visto della propaganda pro-bush/anti-terrorismo; alcuni al contrario hanno visto in serse una caricatura di bush (dio home made capo di una grande potenza militare che invade uno statarello che alza la testa...); gli spettatori casuali addirittura avranno creduto fosse un film di david lachapelle, tanto è glamour e patinato...senza contare poi le varie lamentele: è nazista (ma sfido chiunque a fare un film sugli spartani senza sfociare nello sciovinismo che mi pare sia caratteristica storicamente accettata di quella polis); è storicamente falso (ma solo se si prende come fonte di riferimento la storia ufficiale, e non la superba graphic novel di miller, alla quale invece è fedelissimo e che non credo volesse essere una fedele cronaca dei fatti ma bensì delle emozioni che hanno guidato i 300); è troppo romanzato, etc etc.
Lasciando da parte tutto questo, anch'io ci ho visto quello che ho voluto: uno splendido film, straordinariamente visionario, avveniristico nelle scelte tecniche (piano sequenze di svariati minuti, quasi in slow motion, su sfondo blu...), che, ci scommetto, faranno scuola nei prossimi anni(come matrix e il suo bullet time, o lo stesso sin city, guarda caso altra opera di miller) e a modo suo emozionantissimo. Per me è stato facile: seguo miller dai tempi di daredevil e ho amato quasi a prescindere tutto quello che ha prodotto negli ultimi 25 anni....ma non credo in questo caso di aver dovuto chiedere uno sforzo eccessivo al mio senso critico, che cerco di mantenere il + lontano possibile da passioni personali: il film mi è molto piaciuto.
E poi il regista pare stia preparando anche watchmen...non vedo l'ora...

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...