martedì 15 aprile 2008

Le colpe? Nooo...

GLI ITALIANI SONO "LA COLPA"!

Bah, assurdo parlare di colpe, no?
Anche perché ci si arrotola semplicemente in pensieri che, al momento (e forse per altri 5 anni), stanno a 0!
Ho sentito diverse correnti di chi ha bisogno di dare la colpa a qualcuno:
1. Veltroni che ha voluto correre da solo
2. Bertinotti che si è unito a Pecoraro Scanio
3. Grillo che ha allontanato la gente dalla politica convincendola a non andare a votare
4. La Lega è riuscita a raccogliere gli operari delusi dalla sinistra di Bertinotti
5. I radicali nel PD

GLI ITALIANI SONO "LA COLPA"!

Su queste alternative si scandirà il dialogo tra gli italiani per i prossimi tempi e anche i miei, visto che l'argomento non mi è indifferente.
Tuttavia non ci sono più molte parole da spendere.
Sono amareggiata.
Anche da chi non ha votato, ma più da chi non l'ha fatto con coscienza, non da chi non ha interesse nella politica (che poi è uguale a non averne per il paese in cui vivono...), dunque ce l'ho con quelli che hanno creduto così di protestare, o che hanno deciso di arrendersi, con quelli che pensano di aver fatto la cosa giusta perché tanto non si sentivano rappresentati da nessuno, quelli che pensano che anche un solo voto non sia importante, quelli che credono adesso di poter parlare... ah, ma io gli urlo in faccia!!!

GLI ITALIANI SONO "LA COLPA"!

Il popolo dei non votanti (mutanti), sono uguali a chi ha votato Lega.
Si meritano Calderoli ministro che sfodera quelle magliette all'estero, si meritano un ignorante come Castelli e il Premier che fa le corna e che vorrebbe, come ha appena ammesso, passare alla storia... chissà per cosa?

Tutte queste persone non sanno che adesso devono tacere.
Io non voglio sentire parole da chi non ha capito che il nostro paese è più importante del loro orticello o di una sciocca presa di posizione.

E boicotto il mio gelataio, candidato col PDL.

13 commenti:

Anonimo ha detto...

Purtroppo non puoi lamentarti dei risultati politi!
Ricordarti la figuraccia della sinistra...... ha fatto tutto il contrario di quello che aveva promesso. In primis non tutelando i lavoratori precari!
Oggi dobbiamo solo sperare di non fare la fine dell'Argentina e di cercare di non morire soffocati dalla 'munnezza' che produciamo. Misà che siamo ad un punto di non ritorno..... poveri noi che non siamo stati 'cazzi' a mandare via tutta la classe politica.
Il mazzo e' stato solo mischiato!!!! Ricordati che non ha vinto la destra ma ha perso la sinistra!

ciao ciao

Robiciattola ha detto...

Posso lamentarmi e come.
Io avevo fiducia nel governo Prodi, che avràà pure fatto i suoi begli errori, ma siccome non è tutto sorrisi falsi, sgallettate in Parlamento, immagine e slogan pubblicitari, l'italiano non c'ha creduto.
Ahimè, certo, ha perso la sinistra per delusione, sicuro, per amarezza, per tutto il resto, ma tutto questo non può essere più forte del pensiero di vedere B di nuovo lì a fare i suoi porci comodi.
Bisognava votare, ma non votare lui, almeno.
Bisognerebbe avere il coraggio di avere una lungimiranza, a volte ed essere disposti a pagare per risollevarsi.
Prodi aveva un governo competente che avrebbe mostrato i risultati, se solo Mastella non fosse accorso.
Non paghi meno tasse e trovi lavoro, se non si ha prima la possibilità di restaurare.
Quando devi rifare un palazzo, ci metti più tempo, ma tocca restaurare dalle fondamentaì, non dargli agggiustatine continue, altrimenti sei sempre a rischio e questo lo dico anche rimproverando una sinistra che in WV ha avuto di sicuro dei meriti, ma di rifondarsi totalmente non se ne parla. La Calabria, in primis!
E, in ogni caso, Berlusconi non era la soluzione.

Giacomo Cimini ha detto...

La colpa, se si può parlare di colpa... è anche dell'uscente governo che non ha permesso agli studenti all'estero (me incluso) di votare. La colpa è di una campagna, vissuta dall'estero, all'insegna del piattume e di due programmi speculari.
La colpa è del sonno della ragione provocato da quella morchia informtaiva riversata nelle nostre case da similgiornalisti al di qua e al di la.
Questa classe politica e gli italiani in genere non sono in grado di prendersi le proprie colpe e non esistono mai colpevoli... siamo l'unico paese al mondo che ha pareggiato una guerra....

Robiciattola ha detto...

Pare gli unici che dal dopoguerra siano al 62° governo!
Le responsabilità non sono di questo paese.
Fai bene tu...
Tuttavia credo che l'empasse in cui stiamo vivendo ed in cui siamo destinati a vivere non è ben compreso dagli italiani e l'unica soluzione, sarebbe quella più drastica:
nel 1789, in un altro paese, si cantava
"Aux armes, citoyens,
Formez vos bataillons,
Marchons, marchons !
Qu'un sang impur
Abreuve nos sillons !"

e adesso è il loro inno nazionale

Anonimo ha detto...

Oggi gli elettori del pd devono essere molto felici.

Il governo che scende in campo sarà forte e l'opposizione altrettanto salda. Per cui, alla fine del mandato - che in uno Stato democratico è giusto che alterni destra e sinistra - il costituendo governo dovrà rispondere al suo elettorato, se avrà operato bene sarà confermato, altrimenti sarà il turno della sinistra di saper dimostrare di conoscere delle ricette migliori.
Questa si chiama democrazia e finalmente sono stati eliminati tutti quei parassiti dalle forze bipolari che non consentivano di poter effettivamente governare.

Oggi sia destra che sinistra devono esultare, ci siamo avviati verso na politica moderna e attiva oggi ha vinto la destra, ma poteva vincere anche la sinistra e ciò non avrebbe cambiato il mio commento.

Per cui, vuol dire che gli elettori hanno capito che i voti si danno ad un partito od all'altro e si fa una politica seria, l'elezione rappresenta la cartina tornasole del fatto che chi è stato eletto abbia rispettato o meno il mandato, non ci sono più sacche di parassiti che cavalcano l'onda della protesta per poter guadagnare una poltrona solo per poter avere una pensione d'oro.

Evviva gli italiani che hanno capito come si usa il potere politico

Marco L.

Anonimo ha detto...

Quello che dici è vero Marco L.
Però....nel 2006 Berlusconi ha perso, segno che nei suoi cinque anni di legislatura precedente non ha rispettato le attese. Allora perchè oggi a due anni di distanza ce lo ritroviamo ancora li? Non discuto il fatto che il governo sia andato a destra, lo posso capire con un centro sinistra in via di guarigione ma ancora debole. Ma perchè QUESTA destra?
Cosa può offrire QUESTA destra?
Non è più tempo del "proviamo a vedere se cambia qualcosa" votando Berlusconi, non è più tempo per le ripicche....non è più tempo di ridicoli contratti con gli italiani. Stiamo affondando!Servivano soluzioni vere e non vedo come questa destra possa darcele. Non di certo abolendo l'ICI e detassando gli straordinari.

Marco D.

Robiciattola ha detto...

...e il bonus al bebè!!!

R

Anonimo ha detto...

...ah già, giusto!
Il fatto è che non so propio se me la sento di far nascere un bebè in Italia oggi giorno.... :|

Marco D.

Robiciattola ha detto...

no, ma tra l'altro Berlusconi non si rende conto che i suoi vecchi 1000 euro non risolvono le spese che un figlio ti porta ad affrontare!!!
Ma lui, che ne saaaaaaa???

simo ha detto...

maledizione!
in Italia non sappiamo votare e non ci permettono neanche di farlo bene.

Ora ci tocca vedere quella faccia da schiaffi per 5 anni che ride e ride e ride...ma che cavolo si ride che qui va tutto a rotoli.
Ciao

Robiciattola ha detto...

accc... ride perché c'ha una paresi!!!
e sennò, che se ride?!?!?

Anonimo ha detto...

la sinistra in italia, come dice serra, è una minoranza di massa. punto. non ha perso la sinistra, chè in italia esiste solo in toscana, umbria e emilia. nè ha vinto la destra, chè il pdl è una alleanza e non un partito.
si capisce molto di più dalle campagne elettorali che dai risultati: altrove i due principali temi di campagna politica sono l'europa (e/o, in generale, il rapporto del proprio paese nello scenario internazionale) e l'ambiente. esattamente i due temi assenti del tutto dalla campagna elettorale italiano. quindi, ma quale destra? ma quale sinistra? ma quale centro? agli italiani non frega nulla del mondo, basta uno sconto sul bollo auto

[kerguelen]

Kazilar ha detto...

See Please Here

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...