mercoledì 8 ottobre 2008

Vigilia del Nobel alla Letteratura

C'è una carrellata di nomi noti al mondo nella lista dei "candidati" al Nobel per la Letteratura che dovrebbe essere procalamato domani.

Chi sono alcuni? Mai letti.
Ma il meccanismo qual è? La scelta su cosa verte?
Cioè ci si chiede, a volte, se alcuni rimangono nel calderone, come Bob Dylan, che fece scoppiare il caso anni fa e adesso è di nuovo lì, oppure li si rivaluti ogni anno, rafforzando le motivazioni o se li tengono in caldo, in panchina, in riserva, caso mai non ci fossero più scritti decenti.

Trovato:
I premi nobel vengono assegnati a persone che abbiano contribuito al benessere dell'umanità nei campi della letteratura, fisica, chimica e medicina (oltre che a coloro che più abbiano contribuito alla pace nel mondo).

Poi effettivamente il perché della scelta, le motivazioni sono diverse, singolarmente rilevanti!

Io, se fossi a Stoccolma e facessi parte della Reale Accademia di Svezia, voterei Philip Roth.

Auguri,
Robiciattola

4 commenti:

thelonious ha detto...

tra tutti i rispettabili nomi della lista io voto hariki Murakami... tutta la vita!!!

Robiciattola ha detto...

Ma si, ma bravino, ma non da Nobel, dai...

r

thelonious ha detto...

no, in effetti no... però mmipiace!

Anonimo ha detto...

la mia goccia di pioggia è per invitarti sul mio blog per discutere di droga, ti aspetto
luca da: http://stopdrug.wordpress.com/

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...